Codacons, Santelli ritiri candidature Raffa e Tallini

Il Codacons chiede alla candidata del centrodestra a presidente per la Regione Calabria, Jole Santelli, di rispettare il codice etico della Commissione parlamentare antimafia e di “cancellare” Raffa e Tallini, ritenuti incandidabili. “Se è pure vero che il codice non ha valore di legge, – scrive oggi Francesco Di Lieto, vicepresidente nazionale Codacons – non si può ignorare che esso si rivolga a partiti e movimenti affinché non abbiano a candidate o sostenere, soggetti rinviati a giudizio, indagati, sottoposti a misure cautelari o condannati – anche non in via definitiva – per i reati di stampo mafioso e per i cd “reati spia”, ovvero quelli che indicano l’andamento di un fenomeno criminoso che insiste su un territorio e che quindi rappresentano per questo motivo un potenziale fonte di preoccupazione”. Il Codacons, che afferma di aver già trasmesso alla Commissione parlamentare segnalazioni di altri candidati che si troverebbero in condizioni di “impresentabilità”, sottolinea che “sarebbe opportuno che la candidata governatore Santelli prendesse posizione atteso che la Commissione Parlamentare antimafia ha gettato un’ombra sulla qualità di alcuni importanti candidati che domenica la andranno a sostenere”.