Bando innovazione: in arrivo 5 milioni per le aziende calabresi. Gallo: “Interventi a sostegno della competitività”

La Calabria investe sulla competitività in agricoltura: subito 5 milioni per le aziende beneficiarie.È stata pubblicata, sul portale istituzionale dell’autorità di gestione www.calabriapsr.it, la graduatoria definitiva delle domande di sostegno (relative all’annualità 2021) della misura 4 – intervento 4.1.1 – del Psr 2014/2020. Due, nello specifico, le azioni previste: una prima (A) tesa a favorire l’allestimento di punti vendita aziendali ed extra-aziendali, con una dotazione di 4 milioni. L’altra (B), sovvenzionata con un milione, finalizzata ad attivare il commercio elettronico, con fornitura di hardware e software.
“Si tratta di un’iniziativa – commenta l’assessore regionale all’Agricoltura, Gianluca Gallo – rivolta a sostenere la competitività delle aziende agroalimentari calabresi favorendo, altresì, un collegamento diretto tra produzione e commercializzazione, così da determinare una crescita in termini di qualità e capacità di stare sui mercati”.
Nello dettaglio, l’intervento consentirà alle aziende interessate di allestire, ammodernare o adeguare punti vendita aziendali ed extra aziendali dei prodotti agricoli, agevolando altresì gli investimenti in tecnologie, con l’obiettivo di avviare o potenziare le attività di vendita diretta in azienda nonché migliorare redditività e sostenibilità delle produzioni, per garantire alle aziende migliori opportunità di commercializzazione dei prodotti.
I progetti ritenuti ammissibili sono risultati essere, complessivamente, 106. Su impulso dell’Assessorato, si è già stabilito che, ove possibile, le risorse erogate potranno essere eventualmente implementate attingendo ai fondi Next Generation EU.