Terzo Polo, la “bandierina” di Renzi sulla Calabria: Maria Elena Boschi capolista alla Camera

Al secondo posto nel proporzionale per Montecitorio potrebbe esserci Magorno. Il Senato ad Azione ma nei calendiani ci sono fibrillazioni

Maria Elena Boschi sarà capolista del terzo polo nel colegio plurinominale della Camera in Calabria. È quanto riferiscono fonti di Italia Viva. Con la candidatura di una delle big dei renziani e della nuova aggregazione nata dall’accordo tra il leader di Italia Viva e Carlo Calenda di Azione si incomincia a delineare il parterre dei candidati terzopolisti in Calabria, anche se ancora non ci sono certezze: nel listino della Camera subito dietro la Boschi fonti qualificate sostengono che sarà candidato il senatore uscente e sindaco di Diamante Ernesto Magorno, in una posizione che potrebbe rilevarsi utile considerato che la Boschi sarà capolista anche in altre regioni, forse in cinque.
Per quanto riguarda il Senato, la guida del listino proporzionale potrebbe andare a un esponente di Azione di Carlo Calenda: secondo i bene informati, favorito sarebbe il coordinatore regionale calendiano Fabio Scionti, ma si parla anche del sindaco della Città Metropolitana di Reggio Carmelo Versace, che peraltro potrebbe anche essere candidato al collegio uninominale Calabria Sud del Senato, ma da ambienti di Azione si fa intendere che la situazione è molto fluida, che nel partito ci sono un po’ di fibrillazioni alla luce della situazione determinata dalla “calata” della Boschi e che si è ancora “in alto mare”.