Cetraro, intimidazione al consigliere regionale Aieta

Ignoti avrebbero lasciato difronte casa del politico batterie per auto collegate con dei fili ad un pacchetto. Immediato l'allarme alle forze dell'ordine

Sono ancora poche e frammentarie le notizie che riguardano un presunto atto intimidatorio perpetrato ai danni di Giuseppe Aieta, consigliere regionale e candidato alle elezioni per il rinnovo del consiglio regionale che si terranno domani e lunedì. Mentre si apprestava ad uscire di casa il consigliere Aieta ha trovato dinanzi al suo garage alcune batterie per auto collegate con fili elettrici ad un pacchetto. Immediatamente è scattato l’allarme: lo stesso ex sindaco di Cetraro ha avvisato le forze dell’ordine che hanno provveduto ad isolare la zona e a mettere in sicurezza quanto rinvenuto dinanzi casa.
Successivamente gli artificieri hanno escluso la presenza di esplosivi confermando che si tratta con ogni probabilità di un’azione dimostrativa.
Occorre quindi adesso capire quale sia il messaggio che qualcuno ha voluto inviare ad Aieta.
Uomo delle istituzioni, Giuseppe Aieta è insegnate e ha ricoperto il ruolo di sindaco di Cetraro e già da alcune legislature è consigliere regionale a Palazzo Campanella.

(A. T.)