La Calabria resta (per ora) “arancione”

Combattuto esito al tavolo governo-Iss: sale l'Rt

Sale parecchio l’indice Rt in Calabria, sopra il limite di 1,25 (schizza a 1,36 nella punta massima). E accarezzano la saturazione le terapie intensive e i posti letto negli ospedali. Ma si resta tutto sommato ancora lontani dalla media settimanale dei 250 casi per 100mila abitanti per cui la regione resta in zona arancione. In bilico quasi fino all’ultimo per passare in zona rossa, ma poi ha prevalso la linea della progressione dei casi non esagerata. Atteso in ogni caso il monitoraggio del 26, preludio al “rosso” di Pasqua. E c’è chi è pronto a scommettere che la Calabria, di questo passo, finirà per transitare nella zona di massima restrizione già dal prossimo fine settimana.