Sistema Cosenza, Sapia (M5S): la politica non resti indifferente

Appello del parlamentare pentastellati che siede in commissione Sanità alla Camera

8«Mi auguro che la giustizia faccia rapidamente il suo corso riguardo all’inchiesta  Sistema Cosenza e, peraltro, a imputazioni oggi al centro di un processo in cui la  pubblica accusa mette fortemente in dubbio, con riguardo agli anni scorsi, l’imparzialità nella gestione del personale dell’Asp cosentina». Lo afferma, in una  nota, il deputato M5S Francesco Sapia, che alla Camera siede in commissione  Sanità. «L’Asp di Cosenza – prosegue il parlamentare – è la più grande della  Calabria, ora ha risaputi problemi di bilancio e alcuni suoi dirigenti devono rispondere  di accuse molto pesanti relative a un presunto, radicato sistema, che secondo i  magistrati avrebbe agito in spregio alla legge e in maniera contraria al buon  andamento della pubblica amministrazione». «Credo che, indipendentemente dal  lavoro della magistratura, la politica – sottolinea il deputato – non debba né possa  abbassare la guardia. Sul piano concreto, occorre individuare soluzioni, anche a  livello ministeriale, per garantire che le criticità di bilancio dell’Asp di Cosenza siano  affrontate in profondità, per aiutare il commissario straordinario nel suo delicato  compito e per assicurare la legalità negli uffici, di là dagli accertamenti in corso da  parte della Procura e del Tribunale di Cosenza». «C’è bisogno – conclude Sapia – di  una maggiore attenzione da parte della politica, perché pazienti, utenti e dipendenti  dell’Asp di Cosenza non risentano della difficile situazione in cui si trova questa  importante azienda sanitaria».