Il sindaco di Napoli fa “proseliti” nel ventre Pd…

Il responsabile del forum provinciale Sanità di Cosenza si schiera a fianco di de Magistris

Il sindaco di Napoli, de Magistris, continua a fare “proseliti” nel campo del centrosinistra nella sua corsa verso un turno elettorale che immaginava più vicino, da qui l’accelerata dei giorni scorsi. È infatti nelle cose l’attesa per il rinvio del voto ma non è dato sapere se e quanto, de Magistris, rallenterà la sua campagna elettorale. Certo è che nel campo del centrosinistra continua ad accelerare invece, al netto però anche di alcune frizioni che sarebbero risorte in riferimento al polo civico guidato da Carlo Tansi, se non con Tansi stesso. Ma questo è un altro discorso.
È il Pd in qualche modo a pagare il dazio maggiore, in questa faccenda. Ed è di non poco “frastuono” l’adesione al progetto di de Magistris del dottor Luciano Leone, medico e in ragione di questo con l’imprimatur del “giuramento d’Ippocrate” nel cuore, la politica viene molto dopo. Ma per quel poco che viene, la politica, per il dottor Leone oggi merita d’essere spesa a fianco della cavalcata del sindaco di Napoli. Con buona pace del Pd, però. Perché Leone viene proprio da un ruolo non del tutto secondario in casa Pd. È stato il commissario provinciale di Cosenza, Miccoli, a nominarlo (su legittima indicazione del consigliere regionale Bevacqua) a capo del forum provinciale Sanità. Dopotutto, il suo di campo da gioco. La salute. Il resto, anche la nuova folgorazione politica, è solo un dettaglio…

I.T.