Autorità Idrica Calabrese, Manna incontra i sindaci dello Stretto

"Il cambiamento è già in atto, il commissariamento superato e porremo così le basi per garantire alla nostra regione un servizio di qualità"

“Un incontro fattivo grazie al quale abbiamo avviato le basi di una rete regionale che, né siamo certi, saprà affiancarci nel rendere finalmente efficiente il servizio idrico calabrese”. Così il presidente AIC Marcello Manna a margine dell’incontro tenutosi stamane nella città metropolitana di Reggio Calabria alla quale hanno partecipato i sindaci dei comuni dello Stretto. Durante la conferenza territoriale di zona si è discusso del processo di riorganizzazione del servizio idrico Integrato per l’intero territorio regionale che: “come noto, ha subito, negli ultimi mesi, una netta accelerazione grazie alle determinazioni formulate dall’Assemblea dei Sindaci della stessa Autorità, la quale ha deciso di attuare tutte le iniziative di consolidamento del processo decisionale”, ha dichiarato il sindaco di Rende. “Proprio l’attivazione delle Conferenze Territoriali di Zona, alle quali la Legge Istitutiva dell’Ente d’Ambito ascrive diverse importanti attività, è passo necessario per formulare proposte e indirizzi per il miglioramento dell’organizzazione del servizio”, ha proseguito Manna. Il Presidente dell’Autorità Idrica della Calabria ha concluso annunciando che: “Nei prossimi giorni incontreremo presidenti delle altre provincie e i sindaci delle altre città capoluogo: il cambiamento è già in atto, il commissariamento superato e porremo così le basi per garantire alla nostra regione un servizio di qualità”.