Coronavirus, ad oggi 14mila domande di cassa integrazione in deroga

I settori con il maggior numero di istanze : ristorazione, bar, commercio

A partire dal 6 aprile 2020, avvio della presentazione delle domande di accesso alla Cassa integrazione in deroga, sono pervenute circa 14.000 domande da parte di datori di lavoro”. Lo rileva una ricerca del dipartimento Lavoro della Regione Calabria, dal titolo “I dati della crisi”.  La ricerca, inoltre, evidenzia che “al 16 aprile 2020 sono state istruite e decretate 1.841 aziende per complessivi 5.145 lavoratori, in termini di ore autorizzate sono oltre 1.160.000 per un impegno finanziario complessivo pari a 9.396.571,46 di euro. La provincia con il maggior numero di aziende autorizzate è Cosenza (36,10%), seguita da Reggio Calabria (31,45 %)”. Lo studio del dipartimento Lavoro della Regione infine registra che “i settori che hanno maggiormente fatto ricorso alla cassa integrazione in deroga sono la ristorazione, bar, commercio”.