《Io non me li prendo questi soldi senza aver fatto niente》

Pippo Callipo insiste: assurdo che i consiglieri regionali intaschino 18mila euro senza mai riunirsi

“E noi consiglieri regionali della Calabria? Il 28 marzo ci arriveranno i compensi relativi a metà del mese di febbraio e all’intero mese di marzo. Circa 18.000,00 (diciottomila) euro di cui circa il 50% esentasse perché relativi al rimborso spese di esercizio del mandato. Dalle elezioni del 26 gennaio non abbiamo fatto sostanzialmente nessuna attività a parte una istanza firmata da una parte dei consiglieri per chiedere la sconvocazione dell’ultima seduta del Consiglio. Cari elettori, vi ringrazio di questa ricca opportunità che mi avete dato votandomi ma non riesco, in coscienza, a trattenere per me queste somme. Una quota la donerò alla Protezione civile regionale e un’altra quota andrà ad un’associazione che raccoglie fondi a sostegno dell’ospedale di Vibo Valentia. Un grande abbraccio (virtuale) a tutti.
Restiamo a casa e contribuiamo con senso di responsabilità alla lotta contro il Coronavirus”. È quanto scrive su Facebook Pippo Callipo, consigliere regionale e capogruppo di “Io resto in Calabria”.