Orlandino e Figliuzzi rinviati a giudizio

Il 6 ottobre l'inizio delle udienze per presunto voto di scambio e corruzione elettorale

Il 6 ottobre, presso il tribunale di Cosenza, inizierà il processo a carico di Orlandino Greco e Aldo Figliuzzi per presunto voto di scambio e corruzione elettorale. Questo l’esito dell’udienza preliminare con al centro le competizioni elettorali comunali a Castrolibero nel 2008 e 2013. L’ex consigliere regionale, insieme a Figliuzzi, avrebbe beneficiato di una presunta compravendita di voti che si sarebbe reiterata per due competizioni elettorali consecutive. Accuse tutte da dimostrare ora in dibattimento e accuse che a suo tempo erano valse la richiesta di custodia cautelare in carcere che però gip, Riesame e Cassazione hanno sistematicamente rigettato. Dal 6 ottobre il via al processo.