Centrodestra, vertice aggiornato a domani

È iniziato attorno alle 14 ad Arcore il vertice tra Berlusconi, Salvini e Meloni sul candidato alla presidenza della Regione Calabria, primo punto “all’ordine del giorno” di un confronto durato un paio d’ore senza alcuna fumata al termine. Ci si rivede domani anche perchè è questo un fine settimana che deve in qualche modo “partorire” il nome. Ma il lungo confronto e il rinvio a domani è segno evidente che la quadra non è stata trovata e che la tensione resta ancora alta.
«Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia rappresentano la coalizione di centro-destra che è largamente in testa in tutti i sondaggi e governa la maggioranza delle Regioni – si legge in una nota – sentono il dovere di difendere gli interessi degli italiani e vogliono riportare alla guida del Paese il buon governo. Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia stanno facendo in Parlamento un’opposizione dura e le elezioni regionali del 2020 confermeranno che le sinistre e il Movimento Cinquestelle non godono più della fiducia degli italiani.
Con grande spirito di coesione e di collaborazione, dopo un lungo e costruttivo confronto tra i leader – conclude la nota – i tre partiti hanno raggiunto un accordo sui profili dei candidati governatori e sulla composizione delle liste per le Regioni che andranno al voto e che sarà perfezionato nei prossimi giorni».