《Saremo in campo, ma lontano dal Pd》

Parentela, Cinquestelle: il Movimento avrà la sua lista alle Regionali

“Il nostro intento è lavorare per presentarci a questa competizione elettorale, perché lo dobbiamo ai calabresi e a tutte le battaglie che abbiamo fatto in questi anni”. Lo ha detto il deputato Paolo Parentela, coordinatore della campagna elettorale del Movimento Cinque Stelle per le Regionali in Calabria, parlando con i giornalisti a margine di un’iniziativa a Catanzaro.    “Non ho nulla contro Rubbettino, è una bravissima persona che ha fatto molto nel mondo della cultura ed è un bravo imprenditore. Non c’è nulla contro di lui. Il concetto è politico: non ci sono oggi – rimarca il deputato M5S – le condizioni per discutere con il Pd calabrese, che non sappiamo nemmeno cos’è e qual è. Il Pd è commissariato, ha tanti problemi al suo interno noi non possiamo perdere tempo per dialogare con questa forza politica che ha provocato disastri in Calabria, insieme al governatore Oliverio» .
“Non esiste – ha aggiunto Parentela – che il Movimento 5 Stelle non presenti la propria lista e una coalizione forte per dare un futuro a questa regione. Un collega ha espresso una perplessità, perché la Calabria è un territorio molto difficile, c’è un voto controllato, c’è il voto di scambio, c’è il voto clientelare, ci sono varie logiche in cui la malavita organizzata la fa da padrone. Ma noi non ci dobbiamo arrendere. Abbiamo il dovere e il diritto – ha sostenuto il deputato M5S – di lavorare per dare speranza al territorio, presentando tutti i migliori profili, perché non è solo il candidato presidente, il leader di turno che risolverà tutti i problemi. Noi abbiamo l’ambizione di presentare la squadra di governo prima del 26 gennaio, in modo che i calabresi posano sapere in anticipo chi sarà l’assessore al turismo, che oggi manca, chi sarà l’assessore all’agricoltura, che oggi manca, chi sarà l’assessore alle attività produttive, al lavoro, alle politiche sociali. Vogliamo cioè rivolgerci a questi calabresi onesti che – ha concluso Parentela – vogliono dare una speranza al territorio per non scappare ancora da questa bellissima regione”.