《Callipo scelta aberrante di Zingaretti》

La parlamentare del Pd Bruno Bossio: nel 2014 ha sostenuto la destra appoggiando Wanda Ferro

“Un errore politico marchiano. Quello che sta facendo Zingaretti è aberrante”. Enza Bruno BOSSIO, deputata Pd calabrese, definisce così la decisione di Nicola Zingaretti di dare il sostegno del Pd alla candidatura dell’imprenditore Pippo Callipo. E lo spiega così all’Adnkronos: “Callipo è tutto tranne che un candidato civico. Nel 2010 si è candidato e di fatto, con la sua candidatura, ha fatto perdere il candidato del Pd, Agazio Loiero, favorendo la vittoria di Giuseppe Scopelliti. Nel 2014 ha sostenuto la candidata del centrodestra Wanda Ferro. Ci sono tanto di foto di Callipo con Ferro in campagna elettorale. Nemmeno i 5 Stelle lo hanno voluto. E noi che facciamo? Ci prendiamo l’usato insicuro per non candidare Oliverio che, almeno, è l’usato sicuro”. “E’ qualcosa di veramente folle che il Pd sostenga la candidatura di un signore di 73 anni, un perdente, un antipolitico e che mai è stato a sinistra. Ma dov’è il rinnovamento? Ma prendi un giovane di Friday for Future o delle Sardine se sei capace di attrarlo… E invece prendiamo questo signore che non mai stato di centrosinistra ed è sempre stato contro il Pd”. Ritiene che Oliverio si ricandiderà comunque? “Non lo so. Ma so che il Pd ha una sua storia. Noi dirigenti calabresi siamo il Pd, non loro. C’è una sinistra in questa nazione e anche in questa regione”.