Regione, sindacati: “Importante firma contratto personale”

“Soddisfazione per la definizione dei Contratti integrativi decentrati 2018 e 2019 dei dipendenti della Giunta regionale”: la esprimono i sindacati Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl.    “Le battaglie condotte dalle organizzazioni sindacati, culminate – scrivono in una nota Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl – con l’incontro con il presidente della Giunta regionale dell’1 ottobre, hanno raggiunto l’obiettivo sperato. In questo incontro, abbiamo chiesto l’impegno affinché le relazioni sindacali rientrassero nel giusto alveo, dopo un periodo di tensione, manifestando la necessità di definire in tempi rapidi i contratti decentrati”. Secondo le sigle sindacali “la definizione dei contratti decentrati è una tappa importante, che dà attuazione al nuovo contratto collettivo nazionale, stipulato il 21 maggio 2018, dopo circa dieci anni di blocco. La firma dei contratti decentrati 2018 e 2019 consentirà al personale dipendente di percepire quelle indennità spettanti per le attività già espletate e di dare corso altresì alle progressioni economiche orizzontali di almeno il 50% del personale avente diritto, con la possibilità di arrivare al 60%. La sottoscrizione del 2018 infine – sostengono Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl – consentirà l’armonizzazione del trattamento economico dei dipendenti delle Province e dei Centri per l’impiego transitati in Regione”.    La nota è sottoscritta da Alessandra Baldari e Ferdinando Schipano per la Fp Cgil, Luciana Giordano e Giuseppe Spinelli per la Cisl Fp, ed Elio Bartoletti e Walter Bloise per la Uil Fpl.