Regionali, a Catanzaro capogruppo Pd lascia partito e sostiene Occhiuto

Il consigliere comunale di Catanzaro, Lorenzo Costa, lascia il Pd annunciando il suo sostegno alla candidatura alla presidenza della Regione del sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, di Forza Italia. A renderlo noto è lo stesso Costa, che in Consiglio comunale finora ha rivestito il ruolo di capogruppo del Pd. “La decisione, sofferta quanto convinta, di chiudere anche la lunga e in alcuni momenti esaltante esperienza nel Pd, è motivata – sostiene Costa – dal convincimento che questo partito abbia definitivamente perso il proprio rapporto con i territori, con le persone e le spinte ideali verso il riscatto di regioni come la Calabria. Ecco perché – prosegue – è necessario che alla guida della massima istituzione democratica calabrese ci sia una figura che unisca esperienza e conclamata visione strategica dei problemi, in una dimensione nazionale”. Secondo Costa, infine, “Mario Occhiuto sarà capace di riportare a sintesi le varie spinte localistiche, salvaguardando l’identità regionale in un processo di modernizzazione di tutte le strutture sociali, economiche e culturali. In questo quadro – conclude il consigliere comunale, ormai ex capogruppo del Pd – sono convinto che il ruolo stesso di Catanzaro, capitale della Calabria, dovrà trovare il massimo dell’attenzione da parte dell’istituzione regionale, recuperando i ritardi e i danni provocati da questi ultimi anni di gestione del centrosinistra guidato da Mario Oliverio”.