«Non vogliamo l’accordo con il Pd». 17 deputati Cinquestelle scrivono a Di Maio

È di ieri la decisione dopo un incontro. Morra capofila della “rivolta” contro il patto previsto con il Nazareno per le Regionali in Calabria

Nicola Morra era stato più plastico che mai, nella sua espresisone stavolta dialettale. E nel corso di una trasmissione nazionale in tv non ha avuti dubbi: se penso a un accordo con il Pd per la mia regione «mi si drizzano le carni». Ora, carta e penna e persino calamaio, ecco una vera e propria lettera concepita e consegnata ieri al capo politico Di Maio. Firmata da ben 17 tra deputati e senatori Cinquestelle di Calabria proprio contro l’accordo con il Pd in vista delle prossime elezioni regionali. C’è stato anche un incontro a Roma per lavorare al documento. La lettera è stata consegnata a Pietro Dettori (della Casaleggio associati e poi della piattaforma Rousseau) e lui poi l’ha recapitata a Di Maio. Alleanza con il Pd chiusa qui per le Regionali in Calabria, scrivono i 17 deputati. Porte aperte solo alle alleanze civiche. Ora tocca a Di Maio dire la sua e prendere una decisione in merito. Ma i 17 parlamentari hanno fatto già sapere come la pensano: noi non ci stiamo.

I.T.