Il sondaggio: centrodestra avanti in provincia di Cosenza

Interviste realizzate a luglio (prima del governo “giallorosso”...): 32,6% contro il 31,4 del centrosinistra e il 15,6% dei Cinquestelle. Intenzioni di voto verso consiglieri uscenti o papabili: in testa De Caprio e Di Natale

Certo siamo in epoca per così dire “preistorica” rispetto al folle agosto che ha rimescolato tutte le carte della politica del Paese. Ma è pur sempre un sondaggio corposo realizzato a luglio in provincia di Cosenza a proposito delle imminenti elezioni regionali e sono numeri di cui tener conto, in qualche modo. Non solo perché poi la fusione “a freddo” possibile tra Pd e Cinquestelle è tutta da testare sul campo, tanto più quello delle elezioni territoriali. Quanto perché questo sondaggio ha anche misurato il gradimento, la riconoscibilità e l’intenzione di voto verso consiglieri regionali uscenti o papabili della provincia di Cosenza. E le sorprese, come vedremo, non mancano. È avanti il centrodestra in provincia di Cosenza, tanto per cominciare. Sia pure di poco ma è avanti. E i Cinquestelle sono molto staccati, 17 punti in meno del centrodestra e quasi 16 in meno del centrosinistra.
“Se si votasse oggi per le elezioni regionali – prima domanda rivolta al campione – quale sarebbe la sua attuale idea di voto tra i seguenti orientamenti (Centrodestra, Centrosinistra, M5s, Lista Civica)?”.
Questo ed altri interessanti quesiti, posti da “Anastat” (Associazione nazionale statistici – Cosenza) a oltre 2mila intervistati, nell’ambito del sondaggio dal titolo “Verso le elezioni regionali in Calabria”, commissionato a luglio scorso dall’Associazione “Prossima Meta”, sono stati sottoposti a 6.120 contatti (3.840 rifiuti) incassando l’opinione di oltre 2.000 persone nella provincia di Cosenza. Il sondaggio è stato condotto con metodologia Cati-Cami (intervista telefoniche).


Alla domanda sopra citata, ossia “se si votasse oggi, quale sarebbe la sua idea di voto”, le risposte sono state le seguenti: centrodestra (32,6%), centrosinistra (31,4%), M5s (15,6%), lista civica (8,2%), non ho deciso (12,2%). La domanda successiva è ancora più interessante. Eccola: “Lei conosce, anche solo per sentito nominare, i seguenti personaggi: Fausto Orsomarso, Vincenzo Cesareo, Giuseppe “Pino” Gentile, Graziano Di Natale, Antonio De Caprio, Giuseppe Giudiceandrea, Carlo Guccione, Gianluca Gallo, Orlandino Greco, Mario Russo, Giuseppe Aieta?”. Ecco le risposte: Fausto Orsomarso (71,2%), Vincenzo Cesareo (38,6%), Giuseppe “Pino” Gentile (85,6%), Graziano Di Natale (74,3%), Antonio De Caprio (12,5%), Giuseppe Giudiceandrea (61,4%), Carlo Guccione (65,4%), Gianluca Gallo (41,3%), Orlandino Greco (75,6%), Mario Russo (11,3%), Giuseppe Aieta (66,4%). E, ancora, un quesito scomodo che potrebbe essere gradito ad alcuni e molto sgradito ad altri: “Verso i personaggi che ha dichiarato di conoscere, mi può indicare se lei ha molta, abbastanza, poca o per niente fiducia?”. Le risposte: Fausto Orsomarso (molta fiducia: 41,3%; abbastanza fiducia: 5,6%; poca fiducia: 7,2%; niente fiducia: 45,9%); Vincenzo Cesareo (molta fiducia: 31,3%; abbastanza fiducia: 7,6%; poca fiducia: 8,4%; niente fiducia: 52,7%); Giuseppe “Pino” Gentile (molta fiducia: 51,3%; abbastanza fiducia: 11,3%; poca fiducia: 14,2%; niente fiducia: 23,2%); Graziano Di Natale (molta fiducia: 75,0%; abbastanza fiducia: 12,5%; poca fiducia: 8,4%; niente fiducia: 4,1%); Antonio De Caprio (molta fiducia: 67,3%; abbastanza fiducia: 22,1%; poca fiducia: 8,4%; niente fiducia: 2,2%); Giuseppe Giudiceandrea (molta fiducia: 42,3%; abbastanza fiducia: 14,2%; poca fiducia: 8,3%; niente fiducia: 35,2%); Carlo Guccione (molta fiducia: 37,3%; abbastanza fiducia: 13,3%; poca fiducia: 14,2%; niente fiducia: 35,2%); Gianluca Gallo (molta fiducia: 41,3%; abbastanza fiducia: 7,6%; poca fiducia: 6,4%; niente fiducia: 44,7%); Orlandino Greco (molta fiducia: 58,3%; abbastanza fiducia: 10,6%; poca fiducia: 8,3%; niente fiducia: 22,8%); Mario Russo (molta fiducia: 45,3%; abbastanza fiducia: 6,2%; poca fiducia: 3,2%; niente fiducia: 45,3%); Giuseppe Aieta (molta fiducia: 74,3%; abbastanza fiducia: 8,3%; poca fiducia: 4,6%; niente fiducia: 12,8%).
Andiamo ora all’ultimo quesito posto dagli specialisti dell’Anastat: “Verso i personaggi che ha dichiarato di conoscere, mi può indicare se lei darebbe il voto?”. Ecco le risposte: Fausto Orsomarso (si: 46,9%; no: 53,1%), Vincenzo Cesareo (si: 38,9%; no: 61,1%), Giuseppe “Pino” Gentile (si: 62,2%; no: 37,4%), Graziano Di Natale (si: 87,5%; no: 12,5%), Antonio De Caprio (si: 89,4%; no: 10,6%), Giuseppe Giudiceandrea (si: 56,5%; no: 43,5%), Carlo Guccione (si: 50,6%; no: 49,4%), Gianluca Gallo (si: 48,9%; no: 51,1%), Orlandino Greco (si: 68,9%; no: 31,1%), Mario Russo (si: 51,5%; no: 48,5%), Giuseppe Aieta (si: 82,6%; no: 17,4%).

I.T.