Sanità, Siclari (FI): “Neanche un euro per assistenza”

 “Il decreto, così come pensato, non prevede un euro per l’assistenza sanitaria, ma soltanto la possibilità di mantenere il commissariamento e di distruggere le aziende sane non pagandole, dichiarando il dissesto delle ASP gestite dai commissari e dove i calabresi non hanno colpa”.

Lo dichiara Marco Siclari, senatore di FI, in riferimento al provvedimento in discussione in parlamento.

“Perché – chiede – non individuate i colpevoli invece di prendervela con i calabresi e di distruggere le aziende sane non pagandole, dichiarando dissesto delle ASP gestite dai commissari, dove i calabresi non hanno colpa? Perché non individuate i colpevoli invece di prendervela con i calabresi? Così a pagare saranno ancor una volta le vittime e non i carnefici. Non rendetevi complici di questo disastro. Sono fiducioso che il ministro Grillo riceverà una delegazione”.

Siclari si apppela Governo affinché modifichi il decreto “a favore dei cittadini e dei più bisognosi”.