Bobo Craxi: sono iscritto al Psi e sogno l’unità dei socialisti

La rettifica dopo un articolo de "il Fatto": sostengo Principe, mio vecchio amico

In merito all’articolo sull’appello per la candidatura di Sandro Principe che ha suscitato le obiezioni della locale sezione del Partito, postasi in una posizione di “neutralità” circa il ballottaggio.
Intendo rettificare che, per quanto riguarda la mia persona sono tutt’ora iscritto al Partito Socialista Italiano (quello rinato dalla Costituente nel 2008).
Il mio non coinvolgimento diretto nelle vicende di Rende e l’antica consuetudine di rapporti con Sandro Principe ha reso più libera e giustificata la mia volontà di sostegno.
Non posso che auspicare, come d’altronde ho sottolineato in un fraterno colloquio con l’On Incarnato, un ritorno futuro alla solidarietà ed unità fra personalità ed elettori che appartengono ad una comune radice storica, per il bene della Città di Rende e soprattutto per la Calabria del futuro che ha bisogno di una robusta presenza socialista.
Con viva cordialità.

Vittorio Bobo Craxi