Scuola, fondi per 29 comuni Calabria contro dispersione

Sono 29 i comuni calabresi che potranno beneficiare di una parte dei cinquanta milioni di euro disponibili per le scuole di 292 aree del territorio nazionale e finalizzati alla lotta alla poverta’ educativa minorile e alla dispersione scolastica. Le aree, secondo quanto rende noto il ministero dell’Interno, sono state individuate con un decreto interministeriale firmato dai ministri dell’Istruzione, dell’Universita’ e della Ricerca, Marco Bussetti, dell’Interno, Matteo Salvini e della Giustizia, Alfonso Bonafede.
“I fondi del PON Scuola 2014-2020 – spiega un comunicato del Viminale – serviranno per finanziare progetti didattici nelle scuole per contrastare la dispersione scolastica anche coinvolgendo enti, associazioni, strutture di promozione sociale e federazioni sportive”. I 29 comuni della Calabria che potranno beneficiare del contributo sono : Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia; Lamezia Terme, Sersale e Squillace in provincia di Catanzaro; Corigliano Calabro, Montalto Uffugo, Paola, Rocca Imperiale, San Fili, San Giovanni in Fiore, San Lucido e Spezzano della Sila in provincia di Cosenza; Ciro’, Ciro’ Marina, Cutro, Isola Capo Rizzuto, Melissa e Rocca di Neto in provincia di Crotone; Gioia Tauro, Locri, Melicucco, Melito di Porto Salvo, Palmi in provincia di Reggio di Calabria; Acquaro e Sant’Onofrio in provincia di Vibo Valentia.
Secondo il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, “combattere la dispersione scolastica significa investire nei giovani e quindi nel nostro futuro. Non e’ piu’ tollerabile – aggiunge – esporre migliaia di ragazzi al rischio di essere arruolati dalla criminalita’ per mancanza di alternative e di cultura. Da ministro dell’Interno ho il dovere di reprime l’illegalita’, ma sono orgoglioso di contribuire a questo progetto che investe in una sana e reale prevenzione”.