Provinciali di Cosenza, riecco l’asse Iacucci-Gentile

Verso l'accordo per il mantenimento dell'attuale assetto di potere a Palazzo XV Marzo

Tutto sommato non è altro che un “patto” per il mantenimento dell’attuale assetto di potere dentro il Palazzo della Provincia di Cosenza. Nè più, nè meno. Con un presidente e un vicepresidente che ambiscono non solo a rimanere dove sono ma anche a farlo nello stesso “habitat” di ora. È questo il progetto di Franco Iacucci (il presidente) e Tonino Gentile (il “titolare” della vicepresidenza, che è in quota sua). Perchè è pur vero che non si vota a fine mese per la presidenza ma è anche vero, e lo sanno tutti, che è il rinnovo del consiglio che genera l’assetto della governance. E un consiglio in qualche modo “aggiustato” sulla falsa riga di quello attuale è inevitabile che poi finisce per generare lo stesso assetto di potere. Da qui la “pensata” di Franco Iacucci e Tonino Gentile. Una lista “gentiliana” tutta a sostegno proprio del presidente, a supporto di Franco Iacucci. Una sorta di percorso unitario non scritto ma nelle cose. Con buona pace delle sigle di partito e delle mozioni congressuali. Perchè l’importante è mantenere il “Palazzo” così com’è…