Bevacqua e il convegno sul regionalismo: 《Abbiamo invitato tutti》

La replica del consigliere regionale Pd sulla mancata partecipazione del "collega" Aieta

Caro direttore

Ciò che sta accadendo sul regionalismo differenziato è una cosa tremendamente seria e noi in maniera seria lo stiamo affrontando, puntando a farne acquisire piena coscienza a tutti i politici e i cittadini meridionali. Così come nel precedente incontro dell’ottobre scorso, anche in vista del prossimo convegno dell’11 gennaio abbiamo provveduto a invitare tutti i consiglieri regionali delle Regioni a statuto ordinario del Meridione: tutti, nessuno escluso, senza considerare appartenenze o bandiere. Proprio perché riteniamo che la questione interessi i meridionali in quanto tali. Molti hanno risposto, alcuni saranno presenti, altri si sono detti impossibilitati ad essere presenti ma d’accordo con l’impostazione dell’iniziativa, altri ancora, legittimamente, non hanno ritenuto voler offrire una risposta. Nessuno, ma proprio nessuno, è stato dimenticato o tralasciato. Non è davvero il caso di costruire dietrologie che non hanno ragion d’essere.

Mimmo Bevacqua, consigliere regionale e fondatore di Zonadem Calabria