Acqua, Abramo: “Impasse Regione su gestione servizio”

“Sulla gestione del servizio idrico da parte della Regione c’e’ un’impasse”. Ad affermarlo e’ stato il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, parlando con i giornalisti a margine di una manifestazione del Comune. “Non si puo’ costituire l’Autorita’ idrica calabrese e non avere un finanziamento ad hoc con un piano industriale. Da qui a poco – ha aggiunto Abramo – bisogna scegliere il soggetto gestore, se e’ pubblico, se e’ privato, se e’ misto pubblico-privato. Sicuramente non sara’ privato, perche’ oggi nessuno interviene con centinaia di milioni, non sara’ misto perche’ e’ bene che il pubblico non entri nella gestione, sicuramente – ha rilevato il sindaco di Catanzaro – sara’ pubblico, e sicuramente non si potra’ mettere da parte la Sorical, che e’ una realta’ che gestisce bene gli invasi. Ma oggi come si fa a dare la gestione della rete di 409 Comuni alla Sorical che e’ in liquidazione e non riesce a pagare gli stipendi a fine mese? Ci vuole – ha concluso Abramo – un’organizzazione particolare, ci vuole un finanziamento ad hoc che permette di portare avanti un piano industriale. Non si riesce a capire cosa fare”.