Porti, Porpiglia (Lega): nuova Autorità stretto è opportunità

“La nascita della nuova Autorita’ potra’ dunque essere un’opportunita’ per Villa San Giovanni e per tutta l’area dello Stretto”. E’ quanto sostiene Francesca Anastasia Porpiglia, consigliere della Lega- Salvini Premier e Capogruppo comunale del Centrodestra Villese, che aggiunge: “La nascente autorita’ portuale, voluta dalla maggioranza di governo Lega-Cinquestelle e che io accolgo con favore, prevede un nuovo sistema portuale dello Stretto: e cioe’, la separazione dell’autorita’ dello Stretto dall’autorita’ portuale dei mari Tirreno Mediterraneo e Ionio, che coinvolgera’ i porti di Gioia Tauro, Crotone, Corigliano Calabro, Taureana di Palmi e Vibo Valentia mentre Reggio Calabria e Villa San Giovanni passeranno sotto la nuova autorita’, che comprendra’ anche Messina e Milazzo, coinvolgendo in egual misura i porti di Messina e Milazzo per la Sicilia e di Reggio Calabria e Villa San Giovanni per la Calabria”.

Cio’ comportera’, ad avviso di Porpiglia, “una migliore pianificazione coordinata della politica dei trasporti nell’area integrata dello stretto tra le due citta’ metropolitane e quindi l’integrazione tra le diverse modalita’ di trasporto presenti nell’area, a garanzia della corretta funzionalita’ della mobilita’, motore di sviluppo fondamentale dell’economia locale. Cosa – spiega – che, fino ad oggi, l’attuale autorita’ portuale cosi’ come costituita e prevista dalla legge precedente comprendente anche Gioia Tauro e tutti i porti calabresi non ha saputo ne’ potuto attuare per la natura sostanzialmente diversa dei porti. A riprova di cio’, senza voler fare campanilismo, il porto di Villa San Giovanni – dice – non ha goduto negli anni degli investimenti necessari rimanendo, nonostante sia lo snodo cruciale e piu’ importante dell’attraversamento nello Stretto, la cenerentola tra i vari porti dell’area. Percio’ – continua – ho chiesto in consiglio pubblicamente al Sindaco, posto che ormai, al di la’ di ogni posizione politica , pur legittima, la strada e’ gia’ tracciata e la legge di istituzione in via di definitiva approvazione , di rivalutare la propria posizione per un risultato piu’ concreto che e’ quello di battersi per far assumere una posizione piu’ centrale nell’ambito della nuova autority a Villa San Giovanni e Reggio Calabria anche con l’ausilio dei nostri parlamentari calabresi ed in primis dell’On Domenco Furgiuele (Lega-Salvini ) e dell’On Dieni facenti parte della maggioranza di governo ma anche del Senatore di Villa San Giovanni Siclari e dell’On. Cannizzaro”.