Segretari Pd: “Ok a legge doppia preferenza di genere”

“Diamo il nostro pieno sostegno alla mobilitazione che sta impegnando tante donne calabresi, a partire dalle iscritte al Pd Calabria, per una pronta approvazione della legge elettorale regionale, che includa la doppia preferenza”.

Lo scrivono i segretari provinciali del Pd di Catanzaro, Gianluca Cuda, di Cosenza, Luigi Guglielmelli, di Crotone, Gino Murgi, di Vibo Valentia, Vincenzo Insarda’, e il coordinatore del Pd dell’area metropolitana di Reggio Calabria, Giovanni Puccio. “Si tratta – proseguono – non solo di un passaggio reso obbligato dal quadro normativo costituzionale e ordinario ma di uno strumento necessario per attivare un coinvolgimento reale nella vita delle istituzioni del genere oggi sottorappresentato e portatore di nuove sensibilità e di diverse prospettive. La politica tutta beneficerà del contributo attivo che può  arrivare dalle tante figure femminili già oggi impegnate nella vita pubblica della nostra regione e che – spiegano i segretari provinciali del Pd calabrese – rivendicano l’applicazione di un principio di uguaglianza sostanziale contenuto nella nostra Carta costituzionale. La nostra voce si unisce alla loro”.

Cuda, Guglielmelli, Murgi, Insarda’ e Puccio aggiungono: “Ci adopereremo, ognuno nel nostro ruolo, per fare in modo che questa battaglia giunga a compimento, consapevoli del fatto che il presidente del Consiglio regionale, Nicola Irto, ha gia’ avuto modo di esternare la sua piena disponibilita’ a calendarizzare la norma nei lavori dell’assemblea, e forti della attenzione che – concludono i segretari provinciali del Pd – il presidente Oliverio ha da sempre dimostrato di avere per un impegno delle donne nella politica attiva e delle istituzioni calabresi”.