Sanità, ministro Grillo: al lavoro su criticità e disparità tra Regioni

Impegni diversi a Roma hanno impedito al ministro della Salute Giulia Grillo di partecipare a Salerno all’assembla di Cgil, Cisl e Uil con i segretari generali Camusso, Furlan e Barbagallo, ma attraverso una lettera, ha voluto far sapere che il suo impegno “è e sarà sempre dalla parte dei cittadini perché possa affermarsi il pieno rispetto del diritto alla salute in ogni parte del Paese”.

Una lettura intralciata dalla sala che ha sottolineato con i fischi le parole del ministro Grillo, soprattutto rispetto alla promessa di continuare “a lavorare per vincere le tante criticità che precedenti governi non hanno saputo affrontare”.

“Mi adopererò – scrive il ministro della Salute – perché  le disparità tra regioni possono essere superate”.

Alla lettera i segretari delle tre sigle sindacali chiedono “una risposta alla richiesta unitaria di un confronto. Chiediamo al ministro di adoperarsi per il rinnovo del contratto degli operatori del servizio sanitario che aspettano da 8 anni”.