Ex Jolly, Caruso: le prime inadempienze sono della Regione

In merito a quanto diffuso dalla Giunta regionale, l’assessore alla riqualificazione urbana di palazzo dei Bruzi, Francesco Caruso, precisa quanto segue: “L’accordo di programma ‘Per la realizzazione di un sistema di mobilità sostenibile attraverso opere strategiche e il collegamento metropolitano tra Cosenza, Rende e Università della Calabria’, siglato nel Comune di Cosenza il 12 giugno 2017, prevede precisi obblighi che la Regione non ha rispettato. Il punto 5.4.6, nella fattispecie, si riferisce al previsto trasferimento della proprietà dell’immobile sede Aterp entro tre mesi dalla sottoscrizione dell’accordo con erogazione di una prima rata del 20% del finanziamento (circa 600mila euro). Solo successivamente, il Comune di Cosenza dovrebbe procedere dunque alla erogazione della prima rata di acquisto dell’immobile (160mila euro). Francamente – conclude il delegato del sindaco Occhiuto – non accettiamo lezioni da parte di chi non rispetta quanto sottoscritto”.