Cosenza-Verona, il verdetto la prossima settimana

Il giudice sportivo si è riservato

Deve analizzare bene il ricorso del Verona e quindi la difesa del Cosenza. Per questa ragione il giudice sportivo si è riservato di decidere, cosa che farà nella prossima settimana. La vicenda è arcinota, il “campo di patate” dello stadio Marulla in occasione della prima in casa sabato scorso, il gran ritorno in B dopo 15 anni. Partita che il direttore di gara non ha fatto disputare dopo un summit che si è protratto fino oltre l’orario di inizio dell’incontro con più di 10mila persone (paganti) fuori i cancelli ad attendere sotto il sole. Il Verona, per bocca del suo presidente, sostiene che nei giorni precedenti aveva già evidenziato il rischio irregolarità del campo, proponendo un salomonico rinvio in campo neutro. Proposta poi non accolta ed è per questo che ora il Verona chiede i tre punti a tavolino. Il Cosenza sostiene invece di aver fatto tutto quello che i commissari di Lega hanno chiesto. Ora si attende la decisione del giudice sportivo.