Marrelli Hospital, arriva il sottosegretario Fugatti

Sapia (M5S): nel conflitto tra il commissario Massimo Scura e la proprietà del Marrelli manca la voce dell'Asp di Crotone

 “Non ho ancora visitato il Marrelli Hospital poiché ne conosco il livello strutturale, organizzativo e tecnologico, tale da garantire prestazioni di qualità”.

Lo afferma, in una nota, il deputato M5s Francesco Sapia, della commissione Sanità, in concomitanza con la visita del sottosegretario alla Salute, Maurizio Fugatti, alla struttura privata di Crotone.

“La questione relativa al finanziamento del Marrelli Hospital – spiega il deputato 5stelle – poggia esclusivamente sulla vigente legislazione circa i rapporti tra Servizio sanitario regionale ed erogatori privati accreditati. Tali rapporti sono mediati dalle aziende sanitarie provinciali, unici enti titolati a proporre l’acquisto di prestazioni da privato, in base al fabbisogno della popolazione di riferimento”.

“Ad oggi – prosegue il parlamentare – nel conflitto tra il commissario Massimo Scura e la proprietà del Marrelli manca la voce dell’Asp di Crotone. Pertanto, al fine di chiarire in modo esaustivo la vicenda, anche alla luce dell’immediata attenzione per la sanità crotonese che il sottosegretario ha mostrato con la sua visita, invito il direttore generale dell’Asp, Sergio Arena, ancora illegittimamente mantenuto al suo posto dal governatore Oliverio e dal commissario Scura, a produrre tutti i documenti del caso”.

“Il successivo passaggio del sottosegretario Fugatti – conclude Sapia – all’ospedale di Crotone è la riprova del fatto che il Ministero della Salute, guidato dalla deputata 5stelle Giulia Grillo, ha a cuore la tutela della salute nel territorio crotonese, in cui la sanità pubblica soffre gravemente di insane trame di potere, sulle quali il nuovo governo M5s-Lega sta indagando in profondità, con grande scrupolo ed encomiabile prontezza”