Consiglio, nomine presidente con poteri sostitutivi

Nomine in alcuni organi della "Fondazione Arbereshe" di Calabria e del Comitato dei garanti per l'accoglienza dei richiedenti asilo e rifugiati

Con proprio decreto, il presidente del Consiglio regionale, Nicola Irto, ha provveduto alle nomine in alcuni organi della “Fondazione Arbereshe” di Calabria e del Comitato dei garanti per l’accoglienza dei richiedenti asilo e rifugiati, che sono enti di competenza regionale. Le nomine sono stati decretate dal presidente del Consiglio regionale nell’esercizio dei poteri sostitutivi attribuitigli dal Regolamento interno dell’Assemblea e dalla legge regionale 39/995 nel caso di mancata designazione da parte del Consiglio regionale. In particolare, con il decreto 6 dello scorso 25 luglio il presidente del Consiglio regionale ha nominato Francesco Perri (71 anni) e Gianfranco Castiglia (33 anni) nel consiglio di amministrazione della “Fondazione Arbereshe”, mentre con il successivo decreto numero 7 ha designato Davide Grilletto (40 anni) e Rocco Ritorto (57 anni) nel Comitato garanti richiedenti asilo. I poteri sostitutivi di nomina del presidente del Consiglio regionale sono stati esercitati in altre occasioni nell’ultimo mese, con riferimento alle nomine di tre esperti in materia di agricoltura e foreste nelle Commissioni provinciali di determinazione indennita’ di esproprio di Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia (decreto numero 5 del 27 giugno scorso) e alla nomina del revisore contabile del Consorzio “Tutela del Cedro” (decreto numero 6 del 3 luglio).