Bianca Rende (Pd): “Insieme l’1 giugno a Roma per difendere la nostra Costituzione”

Bianca Rende

 La consigliera comunale di Cosenza Bianca Rende, membro assemblea nazionale del Pd, invita tutti i cittadini a partecipare attivamente e a mobilitarsi in difesa della Costituzione Venerdì 1 Giugno 2018, alle ore 17:00, a Roma in Piazza Santo Apostoli. “Dobbiamo mobilitarci perché la Costituzione repubblicana è il nostro mantra, la base della nostra pacifica convivenza, – scrive in una nota Bianca Rende – e ogni attacco ai suoi valori e al suo impianto fondamentale rappresenta una perdita di memoria storica dei diritti acquisiti con la guerra di Liberazione. Non è consentito ad alcuno – continua la Rende – di violare le legittime forme costituzionali per rappresentare correttamente, e rispettare la sovranità popolare confondendola col populismo che invece, pretende di conferire a chi ha una maggioranza assoluta o relativa un potere che non ha di modificare i diritti naturali e civili che appartengono alla formazione dell’unità nazionale e ai suoi imprescindibili legami. Il Capo dello Stato è il Garante di tutti alla testa di un processo democratico che prevede il bilanciamento dei poteri rappresentativi e il rispetto delle forme di controllo sui cambiamenti che la Costituzione prevede espressamente fino ai referendum popolari e non prima o senza. Contro i conati verticistici di Repubblica presidenziale, e gli attacchi insani al presidente Mattarella, – chiosa Bianca Rende – cominciamo da questo coinvolgimento popolare una nuova fase più partecipativa e collettiva nella vita dei partiti e movimenti democratici senza lasciare ad altri di coltivare l’illusione che col mito del 51% si possano cambiare le regole del gioco e dei poteri di controllo che devono essere sempre garantiti, con il rispetto delle minoranze elettive, dal Capo dello Stato e altri organi costituzionali. Bianca Rende consigliere comunale di Cosenza e membro dell’assemblea nazionale del pd