Sport, Regione approva piano triennale interventi

Interventi per oltre un milione di euro spalmati in tre anni: sono i numeri del Piano della Regione Calabria per lo sviluppo dello sport 2018-2020, approvato dalla Giunta e ora all’esame della terza Commissione del Consiglio regionale. Con il Piano, strumento di programmazione previsto dalla legge regionale 28 del 2010, la Regione Calabria “riconosce la funzione sociale delle attivita’ sportive e ricreative, promuovendole e valorizzandole – si legge nella relazione illustrativa – attraverso iniziative, strutture e servizi, mediante la collaborazione con soggetti pubblici e privati”, con l’obiettivo di dare “impulso per una nuova cultura della pratica sportiva, nella consapevolezza che lo sport e le attivita’ motorie e ricreative hanno un valore di connessione con i molteplici aspetti della vita quotidiana dei cittadini, come la formazione e la salute della persona”. Inoltre – spiega la Giunta regionale – gli eventi sportivi “costituiscono una componente di notevole importanza anche nell’ambito dell’offerta turistica, facendo da volano all’immagine della Regione, e rafforzano la capacita’ attrattiva del territorio”. Gli interventi prefigurati dal Piano triennale riguardano, in particolare, la riqualificazione dell’impiantistica sportiva, la promozione dell’attivita’ sportiva dilettantistica, la promozione e l’organizzazione di manifestazioni e di grandi eventi sportivi “come leva di marketing territoriale e di sviluppo del turismo sportivo, progetti nazionali e territoriali per la promozione dell’attivita’ sportiva giovanile: si punta anche a incentivare lo sviluppo delle attivita’ sportive in favore delle persone disabili. Il Piano triennale si rivolge, in particolare, alle societa’ sportive dilettantistiche affiliate alle Fsn, Dsa, Eps, e Federazioni sportive paralimpiche, alle organizzazioni promozionali paralimpiche, ai comitati periferici calabresi del Coni, delle Fsn, Dsa, Eps e delle organizzazioni promozionali paralimpiche. Con riferimento all’impiantistica sportiva, inoltre, nel Piano si evidenzia che il Dipartimento regionale Lavori pubblici ha pubblicato a maggio un avviso pubblico finalizzato alla concessione di contributi regionali con dotazione finanziaria di 32 milioni: i soggetti destinatari sono gli enti pubblici, gli enti di promozione sportiva, le federazioni sportive, le societa’ e le associazioni sportive dilettantistiche o altri soggetti riconosciuti dal Coni o dal Comitato paralimpico italiano. Per l’esecuzione del Piano triennale di sviluppo dello Sport sono previste nel bilancio regionale risorse pari a 410mila euro per il 2018, a 350mila euro per il 2019 e a 250mila per il 2020.