Sindacati militari, nominata la segreteria regionale del Siulm

È costituita dal segretario generale Amedeo Di Tillo e dall'aggiunto Alessandro De Rango. A breve "una piattaforma dei diritti sindacali"

Nasce ufficialmente anche in Calabria il Siulm (Sindacato unitario lavoratori militari), un organo di rappresentanza sindacale interforze nato per dare ai militari migliori condizioni di lavoro, più equità economica e diritti sindacali. Come primo atto, riteniamo necessario ringraziare il segretario e il presidente del Siulm Luigi Garzia e Salvatore Rullo per la fiducia che hanno inteso accordarci in un momento attraversato da profondi contrasti e da una diffusa ostilità nei confronti delle forze dell’ordine. Da parte nostra c’è la volontà a non far mancare mai impegno e attenzione verso i nostri colleghi cercando di mettere a frutto l’esperienza che abbiamo maturato nel corso della nostra attività sindacale nel mondo dell’Arma dei carabinieri. Concertazione e confronto con i colleghi e con la scala gerarchica saranno le parole d’ordine della nostra segreteria consapevoli che, c’è tutt’ora chi continua a interpretare la funzione sindacale come uno scontro a priori con i Comandi superiori. Questi non siamo noi: se davvero vogliamo provare a migliorare le condizioni di vita dei militari dobbiamo provare ad essere inclusivi e dialoganti con tutti coloro che hanno un ruolo nella complessa macchina organizzativa dell’Arma.
Abbiamo accettato questo compito con grande umiltà ma con la stessa determinazione nel voler costruire una organizzazione sindacale realmente libera e democratica: lontana da logiche di potere e da finalità diverse dal benessere dei colleghi.
Proprio in questa ottica lavoreremo fin da subito alla costruzione di una piattaforma ampia dei diritti sindacali finalizzata a garantire migliori condizioni di lavoro e una migliore qualità della vita per le famiglie dei militari.
Crediamo sia necessario che un’azione del genere parta proprio dalla Calabria dove tutte le forze dell’ordine sono impegnate in una quotidiana battaglia per la legalità e la tutela dei cittadini spesso con pochi mezzi, senza le necessarie dotazioni organiche e in carenza dei più elementari strumenti per portare a compimento il proprio lavoro.

Amedeo Di Tillo (Segretario regionale Siulm Calabria)
Alessandro De Rango (Segretario regionale aggiunto Siulm Calabria)