A Tropea il samurai di Kill Bill

Evento promosso da ambasciata Giappone

Essere riconosciuti al pari delle grandi città, palcoscenico di eventi di interesse internazionale è motivo di profondo orgoglio per un piccolo borgo come Tropea che continua a contribuire, con impegno, a migliorare la reputazione della Destinazione Calabria.

È quanto dichiara il Sindaco Giovanni Macrì esprimendo soddisfazione e ringraziando l’Ambasciata del Giappone, promotrice dell’evento, per aver indicato il Principato di Tropea quale location e palcoscenico della compagnia teatrale giapponese samurai artist Kamui che toccherà con il suo tour internazionale le grandi capitali e città d’arte europee come Londra, Parigi e Siviglia.

In Italia, oltre a Tropea, l’evento internazionale si terrà a Roma.

Tra i protagonisti di questa esperienza culturale ed artistica che si terrà a novembre, ospitata a Palazzo Santa Chiara, vi è il maestro Tetsuro Shimaguchi, attore e coreografo di arti di Samurai, che ha curato le scene di combattimento nell’opera di Quentin Tarantino Kill Bill vol.1. Shimaguchi è, inoltre, tra gli esponenti culturali incaricati dall’Ambasciatore Speciale del Comune di Aizu, Samurai City, della prefettura di Fukushima in Giappone.

Della durata di circa 90 minuti, lo spettacolo che si terrà a metà novembre, richiederà la prenotazione.