Cetraro, grande partecipazione alla serata del Premio culturale “Unikairos”

L'evento è stato organizzato dall’omonima associazione, giunto alla terza edizione e condotto dal giornalista Alessandro Cecchi Paone 

La serata organizzata dall’associazione “Unikairos” di Cetraro, di cui è presidente Domenico Avolio, per la terza edizione del Premio culturale “Unikairos”, ha fatto nuovamente registrare una grade partecipazione. La manifestazione, svoltasi nei giorni scorsi presso “L’ Agape”, sul lungomare di Cetraro, con la conduzione del giornalista Alessandro Cecchi Paone, è stata, infatti, caratterizzata dalla presenza di numerosi e prestigiosi ospiti, ai quali è stato, appunto, consegnato il riconoscimento. Per questa terza edizione del premio, sono, infatti, stati premiati, per la Sezione giornalismo, sport e comunicazione, relativamente ai libri d’autore, Leonardo Iozzi, storico e scrittore, esperto dei possedimenti calabresi di Montecassino; per i racconti metropolitani, lo scrittore Pino Sassano; per meriti sportivi, il campione Giovanni Tocci, medaglia di bronzo ai Mondiali di nuoto del 2017; per la Sezione professioni e legalità, è stato attribuito il premio speciale “Solidarietà e bene comune” a Fabio Roia, presidente della Sezione misure di prevenzione del Tribunale di Milano, già componente del Consiglio superiore della magistratura; per la Sezione legalità è stato premiato Domenico Guarascio, sostituto procuratore presso la Dda di Catanzaro. Un altro premio speciale, denominato “Impegno sociale a tutela dei deboli” è stato assegnato a Maria Elena Polidoro, direttore generale Umanitaria di Milano, a cui ha fatto seguito un altro premio speciale, denominato “Sanità integrativa e lungimiranza”, assegnato a Ferdinando Matera, direttore generale della Società di mutuo soccorso “Cesare Pozzo”. La serata, come già sottolineato, è stata condotta da Alessandro Cecchi Paone ed è stata caratterizzata dalla musica di Giuseppe Cosentino e dalla regia, conduzione e organizzazione parterre del giornalista Paolo Amedeo. Presenti, inoltre, in qualità di ospiti, il cantautore Dario Brunori, in arte Brunori sas, Armando Messineo, presidente della Società di mutuo soccorso “Cesare Pozzo”, Enzo Siviero, rettore di e – Campus), e il consigliere regionale Giuseppe Aieta, presidente della Commissione Bilancio della Regione Calabria. Inoltre, il dirigente scolastico dei Licei di Cetraro, Graziano Di Pasqua, nel corso della serata, ha reso noti i nomi degli studenti vincitori di dieci borse di studio di 500,00 euro cadauna offerte dalla Società di mutuo soccorso Cesare Pozzo, nonché del beneficiario di un voucher per un corso di laurea triennale offerto da e-Campus, indicata nella persona di una studentessa proveniente dalla classe V del liceo scientifico di Cetraro, diplomatasi con voto di 100. Da sottolineare, a tal proposito, che nel maggio del 2017 l’associazione “Unikairos” ha stipulato un accordo con l’Università telematica e-Campus anche per la creazione di un apposito polo di studio universitario a Cetraro. Pertanto, in data 31 maggio 2017, si sono realizzati i presupposti della nascita del polo di studio di e-campus nella città, grazie all’intervenuta convenzione stipulata tra la stessa “Unikairos” e l’Istituto di istruzione superiore “S. Lopiano” della città, di cui è dirigente Graziano Di Pasqua, cogliendo l’opportunità per tutto ciò che la presenza dell’università stessa può rappresentare per l’intero territorio in termini di crescita culturale, sociale ed economica. Ricordiamo che l’associazione “Unikairos” è stata costituita nell’aprile del 2017, con lo scopo di diffondere la cultura dello studio in generale, compreso quello universitario, assolvendo, quindi, alla funzione sociale di maturazione e crescita umana e civile. In particolare, il suo presidente, Domenico Avolio, è noto nella cittadina tirrenica e nel territorio per l’impegno nel campo del sociale ed è stato assessore alle Politiche sociali al Comune di Cetraro nella precedente giunta. Il presidente di Unikairos, Domenico Avolio, a conclusione dell’evento ha espresso grande soddisfazione per l’ottima riuscita di una serata soltasi, ancora una volta, all’insegna della comunicazione, della cultura e della capacità di lavorare per il bene comune; una soddisfazione pienamente condivisa da Ennio Galliano Iannelli, tra i principali esponenti della stessa associazione.

 

Tancredi Rossi