Origini civitesi per il cantante italo – americano Harry Warren

Il sindaco Tocci: “Una notizia sensazionale, ma aspettiamo che sia corroborata da documenti ufficiali che ne attestino la veridicità”

Una bella notizia, di cui Civita attende presto la conferma ufficiale. Nel corso de “La notte romantica dei borghi più belli d’Italia” la comunità di Civita ha, infatti, appreso che proprio il borgo italo- albanese avrebbe dato le origini al grande musicista e compositore Harry Warren. I genitori di Harry Warren, Antonio Guaragna e Rachele De Luca, secondo una ricerca effettuata da Peppino Martire, sarebbero nati a Civita nel 1850; ed è stato lo stesso Peppino Martire a informare la comunità di Civita di questa importante notizia. “Ringraziamo Peppino Martire per averci dato questa notizia sensazionale e straordinaria” – ha commentato il primo cittadino di Civita, Alessandro Tocci. “Ma come amministrazione – ha tenuto subito a sottolineare Tocci – abbiamo l’obbligo che questa sia corroborata da documenti ufficiali che ne attestino la veridicità. Solo allora potremmo attivarci per darle il giusto rilievo, anche perché altri centri vicino a Civita hanno già rivendicato, anche con manifestazioni pubbliche, le origini di Harry Warren”. Secondo quanto sostenuto, sabato sera, da Peppino Martire, non ci dovrebbero, però, essere problemi sulle origini civitesi di Salvatore Antonio Guaragna, poi diventato famoso come Harry Warren. “Grazie alla mia ricerca, durata ben 11 anni – ha, pertanto, annunciato sabato sera Peppino Martire, mentre venivano proiettate le immagini video della celebre canzone That’s Amore – ho scoperto che nel lontano 1850 in questo piccolo borgo nacquero Antonio Guaragna e Rachele De Luca, i quali emigrarono negli Stati Uniti d’America nel 1889 e diedero i natali a Salvatore Antonio Guaragna, poi diventato famoso come Harry Warren, che da sempre è stato ritenuto essere figlio di calabresi, ma mai si è saputo con certezza dove fossero nati i suoi genitori. C’è chi sostiene, infatti, che siano nati a Cassano, chi a Castrovillari, chi a Morano, chi a Mormanno e chi, finanche, a San Basile. Io posso affermare che i genitori di Harry Warren erano di Civita”.

In particolare, Martire ha spiegato: “Nel corso di una mia ricerca, riguardante un’altra questione, che ho fatto per una coppia brasiliana, per un caso fortuito, mi sono imbattuto in un documento presso l’archivio diocesano di Cassano, da dove ho scoperto che i genitori di Harry Warren erano nativi di Civita. Antonio Guaragna, papà di Salvatore Antonio Guaragna (Harry Warren), era nato a Civita in contrada Lasca nel 1850, mentre la mamma, Rachele De Luca, era nata in contrada S.Antonio, sempre a Civita nel 1850. Il documento trovato è datato 24 aprile 1873 e reca la firma dell’Economo coadiutore, curato Antonio Pellicano, della Chiesa di Civita, sotto il titolo di Santa Maria Assunta in Cielo e si tratta del processetto matrimoniale e relativa pubblicazione degli sposi Antonio Guaragna, figlio di Francesco e Maddalena Vizza, e di Rachele De Luca, figlia del fu Giuseppe e di Caterina Tudda”. Una notizia che ha completamente “rapito” la comunità civitese che, però, prima di abbandonarsi a facili entusiasmi e a compiere eventuali passi successivi, vuole che sia suffragata da documenti ufficiali che ne attestino la veridicità.

Clelia Rovale