Giustizia, torna a Catanzaro l’inaugurazione dell’Anno giudiziario

L’inaugurazione dell’anno giudiziario ritorna nella sua sede storica e naturale, ovvero presso la Corte di Appello di Catanzaro e si celebrerà sabato 28 gennaio 2023 ore 10,00.
A darne comunicazione è il Presidente dell’Ordine Distrettuale degli Avvocati di Catanzaro, Avv. Antonello Talerico, il quale aveva più volte richiesto che la cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario ritornasse a Catanzaro (negli ultimi due anni la sede prescelta era stata l’Aula Bunker di Lamezia Terme), trattandosi di sede distrettuale. Richiesta che finalmente ha trovato accoglimento da parte del Presidente Vicario della Corte di Appello, Dott.ssa Gabriela Reillo. Così il programma dei lavori vedrà dapprima l’intervento del Presidente della Corte di Appello che illustrerà, nei limiti di trenta minuti, la relazione di rendiconto sull’attività svolta in tutto il distretto, in modo prevalente sui profili più rilevanti dell’amministrazione della giustizia nel distretto, basando la propria analisi su dati e statistiche, nonché sulla produzione giurisprudenziale, civile e penale dei sette Tribunali circondariali. Una parte della relazione sarà utilmente dedicata all’individuazione dello stato di attuazione delle più recenti riforme ordinamentali e processuali, fornendo, ove possibile, un bilancio degli effetti prodotti ed attesi. Quanto agli interventi, la durata non potrà essere superiore a dieci minuti. Prenderanno la parola quindi prima i Rappresentanti degli Organi Istituzionali (Rappresentante del CSM e rappresentante del Ministro della Giustizia), poi il Procuratore Generale ed infine i Rappresentanti dell’Avvocatura. Tra i Rappresentanti degli organi Istituzionali la parola dovrà essere data per primo al rappresentante del CSM, quindi al rappresentante del Ministro e, successivamente, a tutti gli altri, secondo l’ordine di precedenza che risulta dal cerimoniale di Stato.
Tra i rappresentanti dell’Avvocatura prenderà per primo la parola il Presidente dell’Ordine Distrettuale degli Avvocati di Catanzaro, Avv. Antonello Talerico e successivamente il Presidente della Camera Penale di Catanzaro, Avv. Valerio Murgano.
Potrebbero intervenire anche i rappresentanti di ANM ed i rappresentanti della magistratura onoraria e altre associazioni forensi.