Ndrangheta, blitz della polizia a Milano: in manette 10 persone

Le indagini condotte hanno fatto luce sulle dinamiche della locale di ‘Ndrangheta di Pioltello, feudo indiscusso delle famiglie Maiolo-Manno, e sulle attività di un soggetto legato a Cosa Nostra

La Polizia di Stato di Milano, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia della procura del capoluogo lombardo, sta eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 10 persone ritenute responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, traffico di sostanze stupefacenti, tentata estorsione, tentato omicidio, ricettazione, porto illegale di armi, furto aggravato, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, intestazione fittizia e coercizione elettorale, usura, tutti aggravati dalla contestazione della mafiosità. Le complesse indagini condotte dai poliziotti della Squadra Mobile milanese hanno fatto luce sulle dinamiche della locale di ‘Ndrangheta di Pioltello (Milano), feudo indiscusso delle famiglie Maiolo/Manno e sulle attività criminali di un altro soggetto riferibile alla famiglia di Cosa Nostra dei Pietraperzia (Enna) collegata ai Rinzivillo.