La “notte” dei commissari, Filippelli e La Regina a rischio…

Convocato per le 18 e 30 di lunedì un "redde rationem" tra Occhiuto, i commissari straordinari, i direttori amministrativi e sanitari

Convocata per le 18 e 30 di lunedì in Cittadella una riunione con ogni probabilità decisiva per le sorti dei commissari di Asp e ospedali, direttori sanitari e direttori amministrativi. Tutti a rapporto da Roberto Occhiuto con le carte evidentemente più generose possibili in termini di passato e di futuro. Occhio quindi ai piani operativi delle singole aziende con il lavoro frenetico in queste ore a predisporre al meglio la documentazione, evidentemente con stato d’ansia al seguito dei commissari. Il super potere ora assegnato ad Occhiuto (può confermare i commissari, lasciarli decadere o impiantare pratiche per i direttori generali) lascia carta bianca al commissario e presidente di Regione. Della serie, tutto può accadere. Da quanto però risulta a “il Fatto di Calabria” a rischio conferma sarebbero, per il momento, soltanto Filippelli e La Regina.