Inchiesta Reset, De Cicco resta ai domiciliari

L'assessore sospeso del Comune di Cosenza, finito nel mirino della Dda, vede confermata la misura dal Riesame

Resta ai domiciliari l’assessore (sospeso) del Comune di Cosenza, Francesco De Cicco, coinvolto nell’inchiesta “Reset” della Dda di Catanzaro. Il Riesame, infatti, ha rigettato la richiesta di revoca della misura avanzata dall’avvocato difensore Cristian Bilotta. Sono stati anche alcuni collaboratori di giustizia a fornire dichiarazioni in merito al coinvolgimento di De Cicco nell’affare dei clan cosentini interessati al settore “gaming”.