Monitoraggio Gimbe: casi in calo in tutta Italia eccetto Calabria e altre due regioni

Oltre alla regione, stabili le percentuali di Sardegna e Sicilia. In Basilicata un calo di oltre il 50%. Calano anche le vaccinazioni

Nella settimana 2-8 febbraio, ad eccezione di Calabria, Sardegna e Sicilia (sulla quale pesano i ricalcoli dell’ultima settimana), in tutte le Regioni si rileva una riduzione percentuale dei nuovi casi, che vanno dal -9,4% della Basilicata al -50,4% della Valle d’Aosta. Ma sono ancora 70 le Province con incidenza superiore ai mille casi per 100mila abitanti, distribuite in tutte le Regioni ad eccezione di Molise e Valle d’Aosta. Lo rileva il nuovo monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe.
Nel medesimo periodo si registra un ulteriore calo dei nuovi vaccinati contro il Covid-19: sono stati 186.744 rispetto ai 278.940 della settimana precedente, pari a -33,1%. In particolare, nella fascia 5-11 anni sono stati 77.985, con una netta flessione del -35,2% rispetto alla settimana precedente. Nonostante l’obbligo vaccinale e l’obbligo di green pass rafforzato sui luoghi di lavoro, tra gli over 50 il numero di nuovi vaccinati a livello settimanale scende ancora, attestandosi a 47.951, pari a -41,6% rispetto alla settimana precedente. Lo rileva il nuovo monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe, che segnala anche “un continuo calo” nelle fasce 12-19 e 20-49 anni.