Covid e vaccini, in Calabria saranno assunti medici e infermieri fino a luglio 2022

Firmato l'Accordo quadro dal commissario straordinario protempore, il generale Francesco Paolo Figliuolo

Saranno assunti nuovi medici e infermieri per far fronte all’emergenza  covid e alla fase di somministrazione dei vaccini in Calabria.
Firmato l’Accordo quadro  tra il commissario straordinario  poro tempore, il generale Francesco Paolo  Figliuolo per  l’attuazione e il coordinamento  delle misure per il contenimento  e contrasto  dell’emergenza epidemiologica  covid 19 e per l’esecuzione  della campagna  vaccinale per assumere  medici e infermieri e assistenti sanitari. I contratti avranno validità fino al  22 luglio.
“La stipula  dei contratti  avverrà esclusivamente  con l’acquisizione delle effettiva esigenza da parte del soggetto utilizzatore che dovrà esplicitare tale motivazione, numero di risorse da impiegare e durata del contratto (a cura di Asl Aziende ospedaliere autonome) parametrate alle reali esigenze  derivanti  dalla somministrazione delle dosi booster”. E sarà necessaria la disponibilità del personale  interessato.