Sedici positivi e una donna di 43 anni morta, scatta il “coprifuoco”

Il sindaco del Comune di Morano ha deciso di chiudere bar e ristoranti e di imporre lo stop alla circolazione tra l’una e le cinque

Una donna di 43 anni di Morano, in provincia di Cosenza, positiva al Covid, è deceduta nelle scorse ore all’ospedale Annunziata di Cosenza. Nel centro del Pollino i casi registrati sono addirittura sedici. Di questi, 5 positivi al test antigenico e 11 a quello molecolare. Per questa ragione, il sindaco di Morano, Nicolò De Bartolo, con una propria ordinanza emessa nel pomeriggio di oggi, ha disposto sull’intero territorio comunale, da oggi 17 agosto e fino al 24 agosto, il coprifuoco dall’una alle 5 e la chiusura delle attività di ristorazione (fra cui bar pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie) alle 24.