Praia a Mare, divieto di balneazione vicino al canale ‘Fiumarella’

Chiuso con l’ordinanza 566 il tratto di 700 metri a sinistra e 400 metri a destra della foce del fiume

E con l’ordinanza 566 arriva il divieto di balneazione nelle acque antistanti la foce della Fiumarella a Praia a Mare. Come ogni anno (già dal 2010) il torrente o canale della Fiumarella diventa veicolo di tutte le porcherie possibili che da monte arrivano in prossimità del litorale praiese. Per quanto stabilito stamattina dalla reggente facente funzioni del Comune di Praia, la vicesindaca Anna Maiorana la presenza di Enterococchi intestinali ed escherichia coli sono di gran lunga superiori a quelli stabiliti dalle direttive europee e recepite dalle normative italiane. Per cui ha deciso di chiudere alla balneazione il tratto di 700 metri a sinistra e 400 metri a destra della foce del torrentello. Una drastica decisione per dati, considerati dall’Arpacal che ha eseguito i controlli, più sensibili e significativi per valutare il rischio della salute pubblica durante l’attività di balneazione.
Certamente tutto il litorale, escluso quello indicato dall’ordinanza, è balneabile: le splendide acque di Praia a Mare e la sua bandiera blu possono continuare ad essere godute dalle migliaia di turisti che stanno già affollando il paese.

A. T.