“Fermiamo la strage nei luoghi di lavoro”

A Cosenza, domani 20 maggio 2021 assemlea sit-in di Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e UilPa di tutti i lavoratori del comparto della provincia di Cosenza dalle ore 11.00 alle ore13.00 in piazza XV Marzo

“Fermiamo la strage nei luoghi di lavoro” è il titolo della mobilitazione nazionale organizzata dalle segreterie confederali Cgil, Cisl e Uil per il 20 maggio 2021. A Cosenza, Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e UilPa hanno organizzato per tale data un’assemblea sit-in di tutti i lavoratori del comparto della provincia di Cosenza dalle ore 11.00 alle ore13.00 in piazza XV Marzo dinanzi il palazzo dell’amministrazione provinciale che si svolgerà nel pieno rispetto delle disposizioni anti-Covid.

“Una data non casuale, quella del 20 maggio,  – sottolineano Teodora Gagliardi – FP Cgil Cosenza, Vincenzo Casciaro – FP Cgil Castrovillari, Pierpaolo Lanciano – Cisl FP, Susanna De Marco – Uil FP e Rocco Gallo – Uil Pa – che richiama l’anniversario dello Statuto dei lavoratori del 1970. Oggi, come allora, è necessario stipulare un nuovo patto del Lavoro che metta al centro la sicurezza dei lavoratori su tutti i luoghi di lavoro. La pandemia da Sars-Cov2 ha messo in luce – proseguono i sindacalisti –  tutte le criticità in materia di sicurezza anche nelle pubbliche amministrazioni considerate, fino a ieri, isole felici. Così non è.

“Numerosi i casi di contagio tra i lavoratori del comparto: polizia locale, polizia penitenziaria, lavoratori negli Enti Locali. Capitolo a parte merita la situazione degli operatori sanitari, travolti dalla pandemia. Formazione come diritto universale ed esigibile, programmi scolastici su salute e sicurezza, maggiori ispezioni, investimenti Inail sulla ricerca e tecnologia innovativa, rafforzamento della rappresentanza sindacale, valorizzazione della contrattazione come misura prevenzionale: sono alcuni dei punti salienti dell’accordo che le confederazioni presenteranno al Governo. Il tema della sicurezza non è negoziabile e rinviabile”.       Concludono i segretari.