Altri 800 tamponi in meno comunicati a Roma

Continua la forte e quotidiana differenza tra i dati delle Asp e quelli inseriti nella piattaforma nazionale

4376 contro 3542. Non è una differenza da poco, per niente. Il primo numero equivale ai tamponi che la Regione, comunicandoli in piattaforma nazionale, fa sapere di aver effettuato nell’ultimo report quotidiano, da qui i 450 positivi. Il secondo è invece il numero dei tamponi che, sempre a fronte dei 450 positivi, le Asp comunicano di aver effettuato, tra molecolari e rapidi. Ballano, a ben vedere, più di 800 tamponi e balla soprattutto la percentuale di positività. Nel primo caso, con 4376 test e 450 positivi, si naviga poco sopra il 10%. Nel secondo caso, con 3542, si sale al 12,8%. Ci passa un mare. E non è tutto perchè questa forte anomalia, sempre in difetto, si verifica ogni giorno nella comunicazione dei tamponi (oltreché dei positivi). Perchè questa differenza sul numero dei test? La Regione considera come sempre “nuovi” anche quelli effettuati sempre allo stesso soggetto? Il classico signor Rossi che tra tamponi vari da un anno a questa parte finisce ogni giorno sempre nel bollettino?