Un nuovo procuratore aggiunto alla Dda di Catanzaro

Giulia Pantano, 46 anni, affiancherà Nicola Gratteri alla guida del più importante distretto calabrese

La quinta commissione del Consiglio superiore della magistratura ha proposto al Plenum, quale terzo procuratore aggiunto della Dda di Catanzaro, il pm Giulia Pantano, 46 anni, attualmente sostituto procuratore della Dda di Reggio Calabria. Giulia Pantano, con cinque voti da parte della quinta commissione e un astenuto è stata scelta dalla quinta commissione per ricoprire la carica di aggiunto nella Procura guidata da Nicola Gratteri. Inizialmente erano 15 gli aspiranti all’ufficio: Gerardo Dominijanni, Erminio Amelio, Pietro Polidori, Marisa Manzini, Anna Maria Lucchetta, Vincenzo D’Onofrio, Nicola Serianni, Mario Dovinola, Antonio Bruno Tridico, Raffaella Sforza, Marco Colamonici, Santo Melidona, Rocco Cosentino, Maria Luisa Miranda, Giulia Pantano. In seguito ci sono state alcune defezioni, come quella di Dominijanni, D’Onofrio, Serianni, Polidori. Al di là di questo, il nome del pm Pantano è stato preferito a quello di colleghi con maggiore anzianità per sostituire il posto lasciato vacante da Vincenzo Luberto, trasferito a Potenza in qualità di giudice civile dalla sezione disciplinare del Csm in seguito ad indagini per corruzione sorte a suo carico. Giulia Pantano, prima di arrivare a Reggio Calabria, è stata sostituto procuratore a Como e a Palmi.