Inchiesta “Spartaco”: raffica di assoluzioni in primo grado

Assolti anche i fratelli Statti a cui veniva contestato il reato di estorsione nei confronti dei propri dipendenti

Nella giornata di ieri il Tribunale di Lamezia Terme, nella persona del Giudice dell’udienza preliminare Rossella Prignani, in accoglimento della richiesta della locale Procura della Repubblica rappresentata da Giuseppe Falcone, a cui si sono associate tutte le difese, ha assolto perché il fatto non sussiste Alberto Statti, Antonio Statti e Costanzo Maria a cui veniva contestato il reato di estorsione nei confronti dei propri dipendenti.
La difesa è stata rappresentata dagli avvocati Franco Giampà del Foro di Lamezia Terme, Armando Veneto sostituito dall’avvocato Rita Femio del Foro di Palmi, Cesare Placanica del Foro di Roma e Luigi Antonio Panella anche egli del foro di Roma, intervenuto quest’ultimo in sostituzione del compianto avvocato Antonio Mazzone che aveva in precedenza curato la difesa dei fratelli Statti. È stata assolta perchè il fatto non sussiste anche la società Agricola Lenti difesa dall’avvocato Paola Mascaro, sostituito in udienza dall’avvocato Bernardo Marasco. Il Giudice, sempre su richiesta della Procura, ha assolto anche gli avvocati Gennaro Di Natale e Giuseppe Pizzonia riconoscendo la correttezza del loro operato.