Elezioni 2019 a Longobardi, sette arresti per corruzione

Indagine della Procura di Paola.

Sette persone sono state sottoposte a misura cautela per corruzione e tentata estorsione durante la campagna elettorale del 2019. Indagine condotta dalla Procura della Repubblica di Paola e dal Procuratore Bruni.

Tra le persone coinvolte nell’inchiesta anche un ex consigliere comunale ed un consigliere in carica del Comune di Longobardi.

Secondo quanto ricostruito dalle indagini gli indagati avrebbero messo in atto un tentativo di estorsione ai danni di una ragazza alla quale era stato imposto di rinunciare a presentare la propria candidatura in una lista avversaria, rispetto a quella sostenuta dagli indagati.
Nel corso delle indagini sono emersi anche episodi di corruzione aventi ad oggetto la promessa di voti, in cambio di favori e intercessioni presso gli uffici del Comune di Longobardi.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI